Comune di Bellosguardo » Uffici e Servizi » Ufficio Anagrafe

Ufficio Anagrafe

Responsabile del Servizio Segretario Comunale dr. Giovanni AMENDOLA

Responsabile del Procedimento: Emilio Sarnicola

Collaboratrice : Croce  Maria Luigia

MAIL : anagrafe@comune.bellosguardo.sa.it

PEC  : anag.bellosguardo@asmepec.it  

 

 

Telefono: 0828/965026
Fax: 0828/965501
 

INFORMAZIONI UTITLI

Rilascio e rinnovo della carta d'identità

La carta d'identità è un documento tramite il quale si certifica l'identità di colui che né è intestatario: viene rilasciata a tutti i cittadini, italiani o stranieri, residenti nel comune senza limiti di età: il  D.L. n. 70/2011  ha soppresso il limite del compimento del 15° anno di età per il rilascio del documento.
 
La VALIDITA' del documento è diversa a seconda dell'età del minore:
1) per i minori di 3 anni: validità di 3 anni
2) per i minori di età compresa fra i 3 e i 18 anni: validità di 5 anni
3) maggiori di 18 anni: validità  di 10 anni
 
ESPATRIO DEI  MINORENNI
Affinchè il minore possa recarsi all'estero munito della carta di identità è necessario che questa sia resa VALIDA per l'espatrio: entrambi i genitori  o colui che esercita la potestà genitoriale devono presentarsi all'ufficio anagrafe muniti del documento di identità e firmare l'atto di assenso all'espatrio. In mancanza, è richiesta l'autorizzazione del Giudice tutelare.
 

 ATTENZIONE!

 DAL 26 GIUGNO I MINORI POSSONO ESPATRIARE ESCLUSIVAMENTE SE SONO IN POSSESSO DI UN PROPRIO DOCUMENTO INDIVIDUALE: PASSAPORTO O CARTA DI IDENTITA' VALIDA PER L'ESPATRIO (nei paesi in cui è consentito).
 

Fino a 14 anni i minori possono espatriare,  muniti della carta di identità valida per l'espatrio:
- accompagnati da uno dei  genitori o da chi ne fa le veci: in questo caso è necessario munirsi di certificato di nascita con maternità/paternità per dimostrare ai controlli di frontiera la titolarità della potestà sul minore,
-da persona/ente o compagnia di trasporto a cui  il minore sia stato affidato con atto di assenso /autorizzazione convalidata dalla Questura
 
 
ATTENZIONE!
Le nuove carte di identità rilasciate successivamente al 26/6/2008 hanno validità decennale (D.L. n. 112 del 24/06/2008).
Le carte di identità scadute dopo il 26/06/2008 possono essere convalidate - se in buono stato di conservazione e se il cittadino non intende avvalersene per l'espatrio-  per ulteriori cinque anni mediante apposita timbratura da parte dell'Ufficio Anagrafe.
Per ottenere la convalida della carta di identità ogni cittadino dovrà recarsi all'Ufficio Anagrafe del comune di residenza munito del documento sul quale verrà apposto il timbro.
Nel caso in cui il cittadino sia in possesso di Carta di Identità Elettronica (CIE) rilasciata da altro Comune potrà ottenere il rilascio di una certificazione attestante la proroga della durata di ulteriori 5 anni.
 
N.B:  Il timbro di proroga del modello cartaceo della carta di identità ed il certificato di proroga emesso per le carte elettroniche hanno creato difficoltà per l'espatrio a causa del loro mancato riconoscimento da parte delle Autorità di frontiera. Pertanto, prima di espatriare,  si consiglia di verificare nella tabella in fondo alla pagina se il documento prorogato è accettato o meno nel paese ove si intende recarsi e comunque, per evitare di incorrere in difficoltà e disagi, il Ministero dell'Interno raccomanda di richiedere una nuova carta con validità decennale.

 
PER IL RILASCIO ED IL RINNOVO DELLA CARTA DI IDENTITA' OCCORRONO:
 
1) 3 foto formato tessera recenti, a capo scoperto e con i tratti del viso ben visibili;
2) la carta d'identità scaduta o che sta per scadere o, se smarrita o sottratta,  la denuncia di furto o di smarrimento
3) per i minorenni: 3 foto formato tessera, entrambi i genitori muniti di documento valido (per la carta d'identità non valida per l'espatrio non è necessaria la presenza di entrambi i genitori (nel caso in cui il minore non sia in possesso del certificato di nascita con foto sono necessari comunque due testimoni maggiorenni, anche i genitori o parenti, muniti di documento valido).

Paesi in cui è consentito espatriare con la carta d'identità
Albania, Austria, Andorra,  Belgio, Bosnia-Erzegovina (2), Bulgaria (2), Cipro, Croazia (accettato il certificato cartaceo di proroga unito alla carta elettronica scaduta), Danimarca, Egitto(1 e 2 NON riconosce più il timbro di proroga sulla carta), Estonia, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia (2), Finlandia, Francia(anche per territori francesi d'Oltremare), Germania, Gibilterra, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda (segnalati problemi con Ryanair e Aer Lingus con certificato di nascita per minori), Islanda (2), Lettonia (per i minori: si consiglia di verificare con Ambascita se è accettato il certificato di nascita, Liechtenstein, Lituania (3: allo studio se può essere accettato il certificato cartaceo di proroga), Lussemburgo, Malta, Marocco(4),Principato di Monaco, Montenegro, Norvegia(2), Olanda, Polonia (3), Portogallo, Repubblica Ceca (3), Romania, Repubblica di Serbia,  San Marino, Slovacchia (3), Spagna, Svezia(in attesa di conoscere se accettato il certificato cartaceo di rinnovo della carta elettronica), Svizzera(2: accettato timbro rinnovo cartaceo), Tunisia (4), Turchia (3 e 4), Ungheria (3).
 
Note:
(1) Per fare ingresso in Egitto è sufficiente presentare la carta d'identità ed un modulo appositamente predisposto dalle Autorità Egiziane; tale modulo sarà in distribuzione sull'aereo o all'aeroporto di arrivo, prima del controllo dei documenti, debitamente compilato. Ciascun viaggiatore dovrà avere con sé 2 fototessera recenti,per il rilascio del visto di ingresso a cura delle Autorità Egiziane. Si precisa che, nel caso di minori in possesso di carta d'identità, sarà necessario che gli stessi siano registrati dal genitore che li accompagna.
(2) non accettato il certificato cartaceo di proroga della carta di identità elettronica
(3)carta di identità valida per tutto il periodo del soggiorno
(4) solo per viaggio turistico organizzato
(5) si consiglia di portare il passaporto con validità residua di tre mesi

Rilascio certificati

L'Ufficio anagrafe rilascia i seguenti certificati: Residenza, Cittadinanza, Stato di famiglia, Stato libero, Anagrafico di nascita, Esistenza in vita, Contestuale, Certificati per iscritti A.I.R.E. 

Il rilascio dei certificati è soggetto al pagamento dei diritti di segreteria di € 0,26 in carta semplice, e di € 0,52 in bollo .

Dal 1 gennaio 2012 le Amministrazioni Pubbliche e i Gestori di Pubblici Servizi NON POSSONO PIU' CHIEDERE CERTIFICATI ai cittadini, ma sono OBBLIGATI  ad accettare l'autocertificazione o le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà.
L'autocertificazione può essere resa anche da persone che non sanno o non possono firmare. Quando una persona non è in grado di rendere la dichiarazione a causa di un impedimento temporaneo per ragioni di salute, questa può essere resa nel suo interesse da un parente prossimo (coniuge, figli, parenti fino al terzo grado).
La validità dei certificati, della autocertificazioni e delle dichiarazioni sostitutive è di 6 mesi, ma possono essere presentati anche dopo la scadenza se, in calce al certificato stesso, si appone la propria firma dichiarando, sotto la propria responsabilità che le informazioni in esso contenute non hanno subito variazioni dalla data del rilascio (in base all'art. 41 del D.P.R. 445 del 28/12/2000).

 

Sportello I.N.P.S.

D'intesa con l'I.N.P.S. (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale - www.inps.it) l'Amministrazione Comunale ha aperto uno sportello informatico per i pensionati, gli assicurati e per tutti i cittadini che ne avranno necessità. Le prestazioni offerte ai cittadini sono le seguenti:

* Estratto contributivo (il certificato che riporta, divisi per anno,i dati contributivi del richiedente registrati negli archivi INPS);
* Estratto pagamento prestazioni (che riporta il dettaglio di ciascun pagamento che l'INPS ha erogato al cittadino);
* Domus (che consente di visualizzare lo stato delle pratiche richieste all'INPS);
* CUD Assicurato e Pensionato (i modelli relativi alle retribuzioni corrisposte nell'anno precedente);
* ObisM (il documento che l'INPS invia ad inizio anno che riporta gli importi delle rate di pensione che verranno percepite durante l'anno);
* Iscrizione lavoratori domestici e lavoratori parasubordinati;
* Comunicazioni decesso (che consiste nell'avvio telematico del modello di comunicazione del decesso di un pensionato o assicurato INPS);
* Modulistica on-line

 

Comune di Bellosguardo
Largo Municipio, 8
Tel. 0828.965026



HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.349 secondi
Powered by Asmenet Campania